venerdì 14 agosto 2015

Il (nostro) vitello tonnato

Piatto da portata Portmeirion - Collezione Pomona
Questa è la ricetta piemontese di Luciano, papà del mio fidanzato Luca. L'esperimento ben riuscito risale al mese scorso e contiamo di ripeterlo presto, magari sostituendo la maionese normale con quella di soia o di riso. Personalmente mi piacciono molto quella di soia della Cereal Terra o quella di riso della Gautschi, che trovo al negozio di cibi biologici. Vorrei anche imparare a fare la maionese in casa e prima o poi proverò!

Ingredienti per 4 persone

300-400 g di lonza o rotondino di maiale
un vasetto piccolo di maionese (corrispondente all'incirca a 5 cucchiaiate abbondanti)
una scatoletta di tonno da 80 g
18-20 capperi (12 da mescolare alla maionese)
limone
due foglie di alloro
sale
a piacere un cetriolino sottaceto affettato.

Fate bollire fino a quasi completa cottura il rotondino in acqua con succo di limone e alloro, senza cuocere troppo. Lasciate raffreddare la carne e tagliatela a fettine spesse 2 mm. Disfate il tonno nella maionese con una forchetta, unendo 12 capperi tritati. Guarnite con i rimanenti capperi e, volendo, il cetriolino (noi abbiamo tralasciato). Se la salsa risultasse troppo solida, aggiungere olio d'oliva. Lasciate riposare prima di servire.

2 commenti:

  1. Mia mamma mi preparava spesso il vitello tonnato, ma a mio marito non piace e sono sincera mi manca un po'.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questa è la ricetta di Luca, ma molti anni prima di lui era il piatto che preparava sempre la mia nonna paterna. Come te, ne ho un ricordo ben vivo...allora ero una bimba inappetente e il vitello tonnato riusciva a vincere le mie perplessità in fatto di cibo!

      Elimina

 

Un Girasole In Cucina Template by Ipietoon Cute Blog Design