giovedì 20 agosto 2015

La caponata




Tutti la amano, tutti l'adorano in famiglia...E' entrata per caso nella lista dei cibi preferiti anche se viene decisamente da lontano rispetto alle nostre tradizioni del nord Italia. So che ne esistono tante versioni. Mi farebbe piacere sentire il parere di qualche foodblogger del sud per sapere se così va bene o se si può ancora migliorare!
Per me è anche un modo di salutare l'estate. Non amo consumare i frutti della terra fuori tempo e preferisco cucinare la caponata finché ci viene regalato l'ultimo sole della stagione. Luca arriverà nei prossimi giorni e finalmente termineremo la relazione a distanza Biella-Mantova per iniziare a convivere...Spero di lasciargli almeno una cucchiaiata di melanzane, visto che in origine ho preparato il piatto come benvenuto per lui :-) 

Ingredienti per 4 persone 

1 kg di melanzane lunghe non troppo grosse
400 g di pomodori maturi o salsa di pomodoro
400 g di cipolle
100 g di olive nere liguri tipo Riviera o taggiasche
40 g di zucchero
1 mazzetto di basilico
mezzo bicchiere di aceto rosso
tre-quattro cucchiai di olio evo
25 g di pinoli
sale.

Tagliate le melanzane a dadini senza eliminare la buccia e lasciatele in acqua salata per un'ora. Affettate le cipolle e soffriggerle nell'olio, aggiungendo i pomodori sbollentati e tagliati a pezzetti o la salsa di pomodoro (io, l'ottima salsa fatta in casa di mamma e nonna) e far cuocere a fuoco dolce. Scolate le melanzane, asciugatele bene su un canovaccio pulito e friggetele in una grande padella con abbondante olio. Raccoglietele con una schiumarola e fate scolare l'olio in eccesso su una carta assorbente. Non preoccupatevi se le melanzane risulteranno morbide e non croccanti, è normale dato che non sono state infarinate! Passate in un pentolino le olive, lo zucchero e l'aceto fino ad ottenere una salsa non troppo densa. Tostate i pinoli. Unite le melanzane scolate dall'olio nella padella con la salsa di pomodoro, unite la salsa agrodolce, aggiungendo infine i pinoli e il basilico. Io oggi ho aggiunto una manciata di mandorle, le avevo aperte e ho seguito l'ispirazione...
Consiglio di far riposare la caponata per una notte in frigorifero e consumarla il giorno dopo a temperatura ambiente. Con il riposo, i sapori si amalgameranno a meraviglia. 

1 commenti:

  1. Ciao Anna! Sono passata a trovarti è molto carino il tuo blog! Complimenti e a presto!!

    RispondiElimina

 

Un Girasole In Cucina Template by Ipietoon Cute Blog Design