domenica 11 ottobre 2015

Zuppa bicolore di verza e patate


Domenica, si cucina per la settimana... In frigorifero, una verza sola soletta che aspettava di finire in pentola. In cantina, patate. 
Perché non unirle in un bel connubio rustico? - ho pensato - e ne ho ricavato una ricetta nutriente per questa sera. Belli i colori, giallo e verde, con una leggerissima pennellata di rosa data dai dadini di speck. Ad accompagnare, un sorso di sidro trentino biologico e crostini di pane.

Ingredienti per 2 persone

una verza piccola
una patata media
una fetta di speck tagliato spesso
brodo vegetale (sedano, carota, cipolla)
olio evo
sale
parmigiano

Cuocete la verza e tagliatela a listarelle molto sottili. Cuocete la patata e riducetela a dadini non troppo piccoli. 
Preparate un brodo vegetale con alcuni gambi di sedano verde, una mezza cipolla, una carota e un po' di sale. Portate a bollore. Versate la verza e la patata in una casseruola e versatevi sopra il brodo bollente. 
Lasciate cuocere per circa 25 minuti coperto e a fuoco dolce, aggiungendo solo alla fine i dadini di speck precedentemente rosolati in un padellino per mantenerne la croccantezza. La zuppa non deve risultare eccessivamente cremosa.
Condite con olio extravergine d'oliva e abbondante parmigiano e servite ben caldo con crostini di pane.
La zuppa è in tavola!

0 commenti:

Posta un commento

 

Un Girasole In Cucina Template by Ipietoon Cute Blog Design