giovedì 28 gennaio 2016

Platessa alla crema di zafferano su nidi di carote e spinaci, ovvero Come se creaste un fiore



Il titolo della ricetta è forse un poco pomposo, ma vi assicuro che la realizzazione è davvero da "cuochi in divenire"  - e poi a volte mi piace giocare a imitare i titoli dei grandi chef, anche se la mia cucina rimarrà sempre quella della porta accanto, da scaldare lo stomaco e il cuore a chi si siede a tavola con me.

Ingredienti per 2 persone

4 filetti di platessa
una confezione di panna di soia
alcuni stimmi di zafferano
tre carote medie
100 g di spinaci freschi, peso da cotti
due cucchiai di olio evo più un filo
un cucchiaino di zucchero
il succo di mezzo limone
una manciata di parmigiano
una manciata di nocciole tritate e tostate
sale
facoltativo: uno spicchio d'aglio

Passate la platessa in padella unendo la panna nella quale avrete sciolto lo zafferano. Aggiustate di sale. Io ho preferito lasciare che i filetti si sciogliessero in tante "briciole" per dare un effetto più movimentato al piatto.
Sbucciate le carote e ricavate dei fili con un pelapatate. Conditele con l'olio, lo zucchero e il succo di limone. Arrotolate i fili di carote a nido e ponetele in forno caldo per circa 30 minuti - dovranno risultare abbastanza croccanti ma non scurirsi ai bordi.
Cuocete gli spinaci in abbondante acqua salata, strizzateli bene e tritateli con la mezzaluna. Fate andare velocemente in padella con un filo d'olio, una manciata di parmigiano, sale e uno spicchio d'aglio se vi piace.
Sfornate i nidi di carote, ponetevi sopra una cucchiaiata di spinaci e al centro del piatto mettete la platessa alla crema di zafferano, come se creaste un fiore. Cospargete i nidi di carote e spinaci con granella di nocciole tritate e tostate.
Servite subito ben caldo. 

0 commenti:

Posta un commento

 

Un Girasole In Cucina Template by Ipietoon Cute Blog Design