mercoledì 18 maggio 2016

Fiori di acacia fritti

I fiori di acacia sono bellissimi e anche buoni da mangiare! Il mio raccolto risale ad alcune settimane or sono, quando ho trovato un posto rigoglioso di acacie lontano dalla strada e mi sono riempita le mani e i vestiti di un  profumo inebriante.

Ingredienti per 4 persone

una decina di fiori di acacia
farina 00 e acqua fredda q.b.
olio di semi per friggere
sale

Sciacquate più volte e con molta delicatezza i grappoli di fiori di acacia, ponendoli poi ad asciugare su un canovaccio pulito.
Mettete una bottiglietta d'acqua nel frigorifero o nel freezer perché diventi freddissima.
Una volta raffreddata, mescolate acqua e farina a formare una pastella. Immergete i fiori di acacia nella pastella, regolandovi sulla consistenza, che non dovrà essere troppo liquida.
Scaldate l'olio in una padella e tuffatevi i fiori di acacia. Fate friggere da entrambi i lati, asciugate l'olio in eccesso su una carta assorbente e servite ben caldi con un pizzico di sale.


4 commenti:

  1. Questa poi...non l'avevo mai sentita!!! UNA MERAVIGLIA! Mi piacciono queste cose originali...qui gli argini dei fiumi sono pieni di acacia...vado a raccoglierle e provo subito questa magnifica ricetta! Grazie!
    unospicchiodimelone!

    RispondiElimina
  2. Grazie a te per la visita cara,
    avevo assaggiato questo frittino a una cena a base di erbe e fiori qualche anno fa e mi era piaciuto tanto! Finalmente mi sono decisa a provarlo in casa...E' praticamente a costo zero perché regala tutto la natura!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  3. Quest'anno col fatto che è piovuto tanto spesso non sono riuscita mai a farli!!!!
    Buona giornata

    RispondiElimina
  4. credevo di aver fritto di tutto...ma questi mi mancano proprio!
    Mi appunto la ricetta, sembra deliziosissima!
    Un abbraccio garnde

    RispondiElimina

 

Un Girasole In Cucina Template by Ipietoon Cute Blog Design